logo

Food Advertising


Essere un'agenzia di Food Marketing significa veicolare messaggi e
immagini d'impatto e dall'alto potere persuasivo sui maggiori media
(sia online che offline), in modo da attrarre e convincere potenziali clienti.

Il food advertising è una vera e propria arte: bisogna creare la giusta combinazione di immagini, creatività e parole in modo da convincere un potenziale cliente ad acquistare un tuo prodotto o a innamorarsi del tuo brand.

Questo si può fare in tantissimi modi diversi, e con metodi diversi. In base al media che si sceglie infatti dovremo creare un messaggio altamente personalizzato: un’adv che sarà trasmessa in televisione è ben diversa da una che verrà lanciata in radio.

È importante quindi definire sin da subito quali saranno i media interessanti per il tuo messaggio, in modo da ottimizzarlo in termini di costi e comunicazione. Come? Attraverso il Media Plan.

 

Che cos’è il Media Plan?

Quando si parla si food advertising, un piano strategico ben definito permette di fare grandi cose. L’attività di Media Planning serve proprio a questo. Pianificare ci permette di definire i target, i supporti dove l’adv andrà pubblicata e di ottimizzare i costi. Questa attività si svolge, in linea generale, in questo modo:

  1. Definiamo insieme al cliente il messaggio da comunicare e a chi;
  2. Attraverso un’analisi strategica identifichiamo quelli che sono i mezzi più idonei per veicolare il messaggio, sia offline che online;
  3. Il nostro reparto creativo inizia a sviluppare l’idea. Con il nostro stile individuiamo le immagini giuste e le parole giuste (o la voce giusta se si parla di radio), creando un mix perfetto tra creatività ed efficacia;
  4. Una volta approvato dal cliente, l’adv verrà pubblicata sui media definiti al primo punto.

I media che preferiamo?

  • Media Tradizionali. Riviste, televisione e radio;
  • Nuovi Media. Il web in tutta la sua infinità: blog, siti specializzati, ecc.
  • Social Media. Facebook e Instagram in primis, ma anche Twitter o Pinterest;

Meglio l’advertising online o l’advertising offline?

A questa domanda non c’è una risposta. In base al messaggio che si vuole comunicare o al target che si vuole colpire, ci sono media più adatti e altri meno. Sicuramente i media tradizionali hanno ancora un loro grande seguito, ma quando si parla di tracciare l’efficacia dell’adv, si possono fare solo ipotesi.

Con l’adv online invece le cose cambiano. Anche se sicuramente un po’ più invasiva (soprattutto se il contenuto non è di qualità), possiamo colpire target ancora più specifici in base ai loro interessi, tracciare i loro click, scoprire se sono effettivamente attratti dal prodotto e, nel caso, modificare il tutto.

Finora il tuo food advertising non ha bucato i media? Scrivici e attira ancora più clienti!

 

 

 

Abbiamo fatto questo per:

Promuovi il tuo progetto con un adv wow!

Vuoi innovare il mercato? Parliamone insieme!